Portogallo - Speciale Erasmus

Le tranquille serate di Rua dos Douradores

aprile 16, 2008

– Vieni a cena da me Fede?
– Ok!
– Estas em casa? Estou aqui na Baixa…
– Sim! Vens aqui? Jantas com nos?
– Tenho aulas até 10 horas, podem esperar para jantar?
– Certeza!
– Fra, ti unisci a una pasta?
– Ok, grazie!
– Ola Tiago! Um prato de pasta italiana?
– Que bom!

Morale della favola: Mercoledì si ritrovò a cena con sei, ribadisco sei, ragazzi provenienti da ogni dove. Parlarono di: trattati internazionali di lingua portoghese, musica, lavori, paesi di provenienza, vino, limoncello, assenzio, mezcal, cantuccini toscani, vizi, Pingo Doce!

Ogni tanto Mercoledì provò a buttare là una conversazione sulle scarpe, sull’essere donna al mondo d’oggi o sul ciclo, ma tutto ciò venne ignorato per mancanza di rappresentanza femminile.

Semplicemente fantastici.

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply Anonymous aprile 17, 2008 at 10:07 am

    Pensa io che che sono anni che vivo con sole donne: Prima due sorelle, poi una moglie, due figlie e saltuariamente una suocera!
    Con chi parlo di calcio, gnocca, bevute ecc. tutte quelle belle cose di cui parliamo volentieri noi maschietti? Con il gatto Fungo Ciccio? Hanno sterilizzato anche lui! Uffa!
    Papi

  • Reply Anonymous aprile 17, 2008 at 1:10 pm

    …e lamentiti anco… ;o)

    …e pensare a quante volte abbiamo detto che saremmo finite a parlare del ciclo…ahahaha

    un bacio
    Ila

  • Reply Mercoledì aprile 17, 2008 at 2:20 pm

    x papi: comincio a capirti…
    x ila: il riferimento era esattamente ai nostri discorsi! un bacio grande

  • Reply micky aprile 17, 2008 at 7:45 pm

    grande, è la prima volta che vedo il tuo blog, sei davvero troppo il Capo… CAPO, solo la c maiuscola è poco 😉

  • Leave a Reply