Portogallo - Speciale Erasmus

Non bisogna vergognarsi

maggio 16, 2008

Quando sono triste devo ricordarmi di questa serata. E di aver ballato con questo individuo: cappellino rosa confetto, corona sopra il cappellino (girata al contrario), maglietta blu sudata, pantaloncini da ciclista, calzini bianchi fino a metà polpaccio, occhiali da sole scuri, di notte.
Mentre ballavamo mi continuava a dire: “Non avere vergogna!”.
Che personaggio.

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply Anonymous maggio 16, 2008 at 4:16 pm

    Facile a 2000 km di distanza, ti vorrei vedè alla Ranocchiocciola o alla Gulfa a ballà con Lello Splendor!
    Papi

  • Leave a Reply