Portogallo - Speciale Erasmus

L’ordine naturale delle cose

giugno 10, 2008

Finalmente, dopo più di un mese, la casa di Rua dos Douradores è tornata alla sua formazione iniziale con quattro coinquilini. Anzi, siccome ci piace esagerare, in questi giorni avevamo anche ospiti, tra fidanzate e fratelli.
Mi piace svegliarmi la mattina con Tiago che mi grida: “Serenissima!” oppure “Bellissima” o solo “Issima” o, quando è proprio in forma: “Buongiorno principesca” con quell’accento strampalato che hanno in comune tutti i portoghesi quando imitano gli italiani. (Di solito, per dovere di cronaca, la tipica imitazione dell’italiano è “Ma che cazzo dici?” o “Dove cazzo andiamo?”. Insomma, qualsiasi frase purchè ci sia la parola chiave cazzo).
L’ordine naturale delle cose prevede anche Miguel che appena si sveglia riceve telefonate dalla Francia dal telefono fisso con quella simpatica suoneria, lui che urla “Bom dia Serééééé” e mi viene a bussare, rigorosamente scalzo, alla porta di camera per chiedermi cosa ho fatto la sera prima, cosa farò tutto il giorno, dov’è la posta più vicina, a che ora chiude il supermercato, se può prendere una mia cosa dal frigo, se so il numero di tizio, da quanto tempo non vedo caio e se so cosa farà durante il pomeriggio sempronio.
Ed è bello anche sapere di avere in casa Francesco, col quale scambiare fin dalla colazione battute al vetriolo su quanto sono “vunci”, “robosi” e poco attenti alle faccende domestiche gli altri, senza sapere dov’è il confine tra battuta e realtà.
Normalità, in Rua dos Douradores, è entrare in bagno e trovare 24 rotoli di carta igienica, perfettamente impilati al lato del cesso, con tanto di tacchette ogni 10 cm per misurare la tua altezza!

Marco e Miguel al Pingo Doce:
Marco: “Miguel, porque compras o papel higiénico aqui? Ao Minipreço costa menos”
Miguel: “Entao, ao Pingo Doce… cagar é caro!”

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply Anonymous giugno 10, 2008 at 4:24 pm

    ahahahahahaha…oddio Sere… mi sto stiantando da ride…

    Ila

  • Reply Anonymous giugno 10, 2008 at 4:29 pm

    un breve intervento solo per dare il bentornato a Francesco.
    Non l’ho conosciuto quando sono stato li, ma sono ugualmente contento che abbia superato i suoi problemi.
    A proposito di problemi, ho visto che in Rua Dos Douradores si cachicchia!!!!!

  • Reply Mercoledì giugno 11, 2008 at 6:58 pm

    O Ila cos’è che ti fa più ridere?
    la foto, i discorsi o la conversazione???

    Baci!

  • Reply Anonymous giugno 12, 2008 at 10:30 am

    beh…mi ha fatto ridere tutto, ma le tacche per segnare l’altezza sulla cata igienica mi hanno quasi fatto cadere dalla sedia!! Direi che era un degno Gran Finale!

    Ps. ogni riferimento a nomi di marche di carta igienica del Penny Market è da ritenersi puramente casuale…

    baciniii
    Ila

  • Reply Silvia febbraio 23, 2015 at 8:42 pm

    Che bello Serena! Mi hai fatto fare un tuffo nel passato e ho iniziato a ripensare al mio Erasmus, ai nomi, gli incontri… un periodo prezioso. Grazie!

    • Reply Mercoledì febbraio 24, 2015 at 10:27 am

      Sono ricordi indelebili, sono proprio felice di aver fatto questa esperienza!
      Grazie a te, poi quando ci vediamo mi racconti!

    Leave a Reply