Blog tour

Festa dell’Uva a Capoliveri: i bloggers e i rioni

ottobre 4, 2010

Se venerdì pomeriggio, nel bel mezzo del nubifragio che ci ha colti in macchina a San Vincenzo mentre cercavamo di raggiungere Piombino per l’imbarco, avessi saputo a cosa andavo incontro alla Festa del’Uva a Capoliveri avrei avuto un motivo in più per essere entusiasta della partenza.
Improvvisamente la frase di Robi Veltroni “grande sorpresa per le blogger di #elbauva2010: sarete così dentro la festa che vi ci perderete…” postata su Facebook appare chiara: anche noi ci vestitiamo a tema insieme ai capoliveresi per la Festa dell’Uva 2010!!!


Per chi è completamente a digiuno riguardo lo svolgimento dei 3 giorni della Festa dell’Uva di Capoliveri deve sapere che ogni anno i quattro rioni che compongono la cittadina – Fosso, Fortezza, Baluardo, Torre – si sfidano in gare molto sentite, secondo un calendario fisso:

– il venerdì sera si svolgono i giochi che mettono a dura prova i fisici e la resistenza della gente dei rioni;
– il sabato si provano i vestiti e si fa notte fonda allestendo le scenografie col tema scelto per questo anno;
– la domenica si entra nella parte e si partecipa alla recita secondo il tema scelto e si fa la sfilata davanti al pubblico nella piazza centrale di Capoliveri.

L’evento nella sua totalità è giudicato da un gruppo di persone scelte ad hoc ed esperte in vari settori, in modo che possano essere valutati diversi aspetti: c’è l’esperto di architettura, il critico gastronomico, personalità del luogo, ecc.

I temi scelti quest’anno dai quattro rioni sono stati:

  • Baluardo: anno 1955
  • Fortezza: una processione dei primi anni Sessanta
  • Fosso: l’antica Roma imperiale
  • Torre: le varie fasi della produzione del vino

I reporters sono stati così sistemati:


Dopo un primo momento di scetticismo da parte nostra sull’essere coinvolti nei vari rioni in prima persona come figuranti, non posso che smentire questa impressione iniziale: aver fatto parte attivamente di un rione ci ha aiutati a capire aspetti che altrimenti sarebbero rimasti superficiali.
Fare parte dello spirito del rione significa capire i 20 giorni di lavoro che precedono la festa, a mettere chiodi, costruire soppalchi, tirare su un muro che non c’era. Capisci le lamentele delle signore sul cibo troppo scarso per i figuranti (ovviemente scarso dal punto di vista di una nonna :-D, era più che sufficiente!), capisci l’attaccamento al rione dei giovani, sei più consapevole di quanto sia importante fare bella figura con la giuria e con gli ospiti d’onore.

Foto di Tommaso Galli

Adesso la Festa dell’Uva di Capoliveri per me assume l’aspetto dei quattro colori dei rioni, è la tunica romana troppo leggera, è la tavolata dopo la proclamazione del vincitore, è aleatico, è una bimba affettuosa che mi riconosce solo coi vestiti di scena, è il volto rugoso dei vecchi capoliveresi.

Grazie.

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply Oriana ottobre 5, 2010 at 9:05 am

    Mercoledi, bellissimo il tuo post! Fantastica in black and white con gli occhi che sorridono! Ciao

  • Reply Mercoledì ottobre 5, 2010 at 9:11 am

    Grazie Oriana!
    Anzi…thank you so much!!!
    La foto è merito di Tommaso Galli.

    A presto!

  • Reply Benedetta ottobre 5, 2010 at 10:53 am

    E’ vero, te e France siete bellissime nella foto in b&w! 🙂

  • Reply Mercoledì ottobre 6, 2010 at 3:20 pm

    Tx Bene!
    Mancavi solo te a fare le foto!
    Un bacio!

  • Reply Anonymous ottobre 8, 2010 at 8:57 am

    ..Ciaoo
    Durante la festa dell’uva mentre facevo la mia parte ho visto molti fotografi e persone scattare le foto…..in particolare cerco quelle della Fortezza….dove posso trovarle….le avete voi?

  • Reply Mercoledì ottobre 8, 2010 at 9:09 am

    Ciao!
    Per le foto della festa scattate dall’Elba Social Media team puoi guardare su Flickr e scrivere #elbauva2010, sono quelle caricate d anoi.

    Le altre, quelle fatte dai fotografi al passaggio della giuria, ci è stato detto che saranno presto disponibili ma non so dove! Provo a chiedere e ti scrivo qui!

  • Leave a Reply