Cose belle

Visit Tuscany su Foursquare

dicembre 10, 2010


Cosa succede se si uniscono le parole Toscana e Foursquare?
Semplice: Visit Tuscany!

Partiamo dalle basi:
Foursquare (4sq) è un Location Based Service, ossia un social network basato sulla geolocalizzazione. Stando ai dati pubblicati sul sito, il servizio conta circa 4 milioni e mezzo di utenti attivi soprattutto negli Stati Uniti, ma ultimamente si sta diffondendo anche in Italia grazie a iniziative come la prima conferenza italiana dei sindaci di 4sq tenutasi a Bologna il 17 luglio 2010.
Un altro enorme passo in avanti riguardo la geolocalizzazione è stato fatto dalla Toscana, prima regione italiana ad avere una branded page su Foursquare.

Facciamo un passo indietro: nel 2009 la Toscana è stata la prima destinazione a mettere in piedi un “social media team” che gestisce tutti i profili ufficiali della Toscana sui social media, tra cui una fan page Facebook ufficiale, tre blog verticali e dei canali Twitter. Visit Tuscany su Foursquare è stata la naturale prosecuzione del lavoro fatto dal social media team toscano.

Alla seconda Geek Girl Dinner Toscana del 24 ottobre scorso avevo ascoltato con interesse Alexandra Korey, che con queste slide aveva ripercorso brevemente la storia di Foursquare fino ad arrivare alla prima branded page regionale customizzata, a dimostrazione del fatto che il trend è in crescita. Pensate: Visit Tuscany ha lanciato il proprio canale Foursquare il primo Ottobre 2010, diventando pioniera in Italia e tra le prime 10 al mondo… mica male! Ad oggi, la Toscana su Foursquare conta oltre 1600 followers e 300 persone hanno già aggiunto i suoi consigli alle cose da fare.

Rimanendo terra terra: perché una pagina Foursquare per Visit Tuscany?
Per rispondere ripropongo le parole di Michela Simoncini, social media expert presso H-art: “Promuovere il territorio è uno dei nostri principali obiettivi. Per farlo, all’interno della campagna “Voglio Vivere Così” (creata appunto per promuovere le eccellenze della Regione Toscana nel mondo) utilizziamo il web e i social media e siamo sempre alla ricerca di strumenti innovativi per entrare in contatto con i viaggiatori ed instaurare con loro una relazione. […]
In questo modo, inoltre, la Toscana si mette a disposizione dei viaggiatori geek per essere sempre puntuale e presente nel momento in cui l’utente richiede aiuto. Le informazioni date non sono mai scontate e sono scritte in modo divertente per accattivare il lettore-utente.

Foursquare è veramente utile per il turismo?
Claro que sì! Commenti e opinioni che vivono online assumono valore nel mondo reale, magari proponendo un ristorante o condividendo un consiglio per gli acquisti spontaneo, probabilmente vero e quasi certamente seguito visto che proviene dai nostri amici o dai 4sq’s addicted.
Pensiamo poi alle implicazioni commerciali che la geolocalizzazione può avere: si possono offrire sconti, coupon e offerte esclusive ai mayor o a coloro che sbloccano il badge del nostro esercizio commerciale (ad esempio: se fai 10 check-in questo mese ti regalo un caffè o uno sconto del 10%). Detto questo sarà sempre più difficile resistere ai servizi di geolocalizzazione: bar e pub, ristoranti, prodotti, palestre offriranno sempre più incentivi per gli utenti.

Foursquare for dummies
Velocemente: come funziona Foursquare? Per prima cosa bisogna installare l’applicazione sullo smartphone ed effettuare una rapida registrazione, dopodiché si è già pronti per usare l’applicazione. 4sq mostra a grandi linee dove ci si trova e quali location ci sono intorno a noi (prevalentemente attività commerciali). Si può effettuare il check-in se il posto o l’attività è già registrata, altrimenti se la location non è presente è possibile aggiungerla.
Nel momento in cui si fa il check-in si può anche condividere un messaggio di 140 caratteri, per consentire agli amici di sapere dove si è. Inoltre, se si è utenti Facebook o Twitter si può condividere il messaggio anche in quei profili. Chi ha effettuato più check-in in una location diventa il Sindaco per quel posto, e sarà visibile a tutti gli altri utenti che la visiteranno. Ci sono anche molti altri tipi di Badge basati sul numero di check-in effettuati come il “Topo da Palestra” e il “Super Sindaco”.

Vocabolario di Foursquare (thanks to Michela Simoncini):
check-in: registrazione, serve per dire “sono qui”.
tips: consigli scritti dagli utenti relativamente a una venue.
venue: luogo fisico in cui fare il check-in.
to-do: cose da fare, è una lista formata dai tips scelti dall’utente per il futuro.
branded page: pagina di Foursquare con un marchio, nel nostro caso la Regione Toscana.
mayor/mayorship: su 4sq si diventa sindaci quando si fanno più check-in di altri utenti in 2 mesi in una certa venue. Per il conteggio vale un check-in al giorno per posto.
badge: riconoscimento che viene sbloccato dopo un tot di check-in (dipende da luogo e preferenze)
swarm badge: badge che si sblocca solo se in un breve lasso di tempo molti utenti fanno il check-in in un dato luogo.
superuser: è lo status conferito agli utenti che fanno check-in frequentemente e aggiungono venues.
destination marketing organization (DMO): insieme di attività che include funzioni tipiche del marketing e ne aggiunge altre più attinenti con lo sviluppo turistico di una destinazione.

Una curiosità: il 22 Ottobre 2010 l’astronauta Doug Wheelock ha sbloccato il badge NASA Explorer facendo il primo check-in su Foursquare dallo spazio, precisamente dalla International Space Station.!
Qui un video utile per muovere i primi passi con Foursquare.

Non dimenticatevi di visitare la pagina ufficiale del Social Media Network di Visit Tuscany!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply