Cose belle

Gli spot nazionali del Carnevale di Viareggio

febbraio 2, 2011
Foto di Lorenzo Blangiardi

Foto di Lorenzo Blangiardi

Sono sinceramente curiosa di sapere cosa ne pensate degli spot del Carnevale di Viareggio 2011 che vanno in onda da ieri su Sky e La7.

Sono stati girati sulla spiaggia di Piazza Mazzini a Viareggio nel mese di novembre non senza polemiche, come tutte le cose che riguardano i viareggini. Il giorno delle riprese, infatti, pioveva e le persone che compaiono nello spot sono tutte volontariamente accorse per essere filmate e guadagnarsi i 15 secondi di celebrità (altro che i 15 minuti di celebrità preconizzati nei favolosi Sixties da Andy Warhol). Il problema è stato che troppe poche persone si sono presentate – rigorosamente mascherate – nella November rain viareggina. Allora lo spot è stato registrato in due parti, una specie di primo ciak con VIAR e un secondo con EGGIO. Insomma, il problema è stato arginato, poggi e bue fan pari, e lo spot è stato girato e montato. Però non penso che il risultato renda giustizia alla manifestazione: mi sembra che ne venga fuori un’immagine del Carnevale che puzza di stantio e cassetto alla naftalina, con quelle grafiche antiquate e quella corsa iniziale senza senso.

Niente a che vedere, comunque, con questo scempio: ci si è messo addirittura Leone di Lernia a pubblicizzare il Carnevale viareggino.
Musica truzza e vignette della peggior specie infestano lo spot che dovrebbe convincere milioni di persone ad accorrere in Versilia. Scegliere un testimonial perlomeno toscano era un’idea troppo difficile da partorire?

Ma siamo sicuri di voler attirare i turisti?!

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply DanieLa febbraio 2, 2011 at 9:43 am

    Terribili! Mi è difficile capire quale delle 2 versioni sia peggio: proprio come le hai descritte tu la prima sa di una cosa molto retrò che non rende giustizia al calore, al coinvolgimento e all’accoglienza del Carnevale di Viareggio (ho una foto che testimonia come sia stata accolta da una famiglia viareggina durante la festa del rione con offerta di un dolcetto!); il secondo è eccessivo in tutto: è troppo grezzo, troppo inadeguato con una musica troppo fuori luogo!
    Ma chi è che cura l’immagine e la comunicazione del Carnevale di Viareggio, Krusty il Clown? 😀

  • Reply Mercoledì febbraio 2, 2011 at 10:57 am

    Ahahahah! Dani!
    Non so cosa gli sia venuto in mente… che caduta di stile!
    Ti aspetto!

  • Reply Benedetta febbraio 2, 2011 at 5:29 pm

    Mi puzza più di stantio il secondo..per sfondo, colori, musica e personaggio! Fa molto trash anni ’90…Non si pole vedè! 🙂

  • Reply Mercoledì febbraio 4, 2011 at 11:59 am

    ‘un si pole vedè rende bene l’idea! Ciao Bene!

  • Leave a Reply