Cose belle

Primo maggio

maggio 1, 2011
[Il Quarto Stato - Giuseppe Pellizza da Volpedo]

[Il Quarto Stato – Giuseppe Pellizza da Volpedo]


Buon primo maggio ai lavoratori.
Buon primo maggio a chi non ha un lavoro.
Buon primo maggio a chi è infelice sul posto di lavoro.
Buon primo maggio alle vittime del lavoro.
Buon primo maggio a chi ha perso dei familiari sul posto di lavoro.
Buon primo maggio a chi non si è arrabbiato per la sovrapposizione della beatificazione di Papa Giovanni Paolo II con la festa dei lavoratori.
Buon primo maggio a chi non sa cosa fare nella vita.
Buon primo maggio a chi sa apprezzare le lotte sindacali fatte finora e crede ancora che protestare serva a qualcosa.
Buon primo maggio a chi ha un lavoro poco stimolante ma non può permettersi di cambiarlo.
Buon primo maggio a chi sogna di lavorare all’estero.
Buon primo maggio a chi ha il coraggio e la forza di rimanere in Italia.
Buon primo maggio ai lavoratori precari.
Buon primo maggio a chi è sfruttato sul lavoro.
Buon primo maggio a chi è costretto a fare lavori pericolosi.
Buon primo maggio a chi non verrà mai concesso un mutuo, o una pensione.
Buon primo maggio a chi non può scioperare.
Buon primo maggio a chi si diverte lavorando.
Buon primo maggio.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply