Viaggi

Cose da fare a New York che non ho fatto

gennaio 2, 2012

Ho deciso di dedicare il primo post del 2012 ai viaggi sperando che sia di buo auspicio!

Il periodo natalizio mi fa venire in mente la fantastica Grande Mela. Non perché ci sia andata nel periodo di Natale, ma perché un sacco di film che la tv ci propina sono ambientati a New York. Ho avuto la fortuna di visitare tanti dei posti inquadrati nei film, altri purtroppo non ho fatto in tempo in una settimana di viaggio.
Ecco quindi un promemoria con le cose che non voglio assolutamente perdere la prossima volta in cui andrò a NYC!

Coney Island e Brighton Beach

Coney Island [Foto di Barry Yanowitz]

Coney Island [Foto di Barry Yanowitz]

Spesso ci si dimentica che NYC è sul mare… eh sì, anche la Big Apple ha le spiagge!

Questi due quartieri sono collegati da una passeggiata e sono lambiti dalle acque dell’Oceano Atlantico, dove però non si può fare il bagno quando i famosi baywatch sono fuori servizio.

Coney Island è famosa per le giostre e i divertimenti (oltre che per gli hot dog) e mi è mancato vedere lo skyline caratterizzato dalla WonderWheel e dall’ottovolante. Dovete sapere, inoltre, che il nome luna park deriva proprio dal nome del primo parco di divertimenti costruito a Coney Island chiamato appunto LUNA.
Brighton Beach è popolata perlopiù da immigrati ebrei ucraini (come i protagonisti di “Ogni cosa è illuminata”!) ed è quindi piena di scritte in cirillico. L’atmosfera è tranquilla ed è l’ideale per una gita fuori porta se si vuole uscire per un giorno dal caos di Manhattan.

La High Line

High Line [Foto di Aleks Ivic]

High Line [Foto di Aleks Ivic]

Questo è un ottimo esempio di riconversione degli spazi urbani: da ferrovia in disuso a parco lineare sopraelevato nel cuore della città. Si trova tra Gansevoort Street e la 30ª strada ed è più di un kilometro di verde tra gli alti palazzi e le strade. È un’opera recente, perché è stato inaugurato nel 2009 ed è molto appezzata dai neyworkers che la sfruttano per passeggiate a 9 metri di altezza e per momenti di relax senza uscire dalla città. Altre utili informazioni su BeRoad!

Bronx

Bronx [Foto di Spencer Allen]

Bronx [Foto di Spencer Allen]

Il Bronx è, nell’immaginario collettivo, luogo deputato alla criminalità e popolato dalle crew di writers e graffitari e da afroamericani con lo stereo in spalla. In effetti il Bronx è il quartiere più estremo di New York. È l’unico borough di New York sulla terraferma ed è collocato a nord di Manhattan. Il consiglio è quello di mangiare nella “vera Little Italy di New York” ossia la zona di Belmont con pizzerie, panetterie e ristoranti italiani, fare un giro al famoso zoo del Bronx (il più grande e antico del paese) e fare una capatina allo Yankee Stadium.

Long Island

Foto scattata da Long Island [Foto di Aleks Ivic]

Foto scattata da Long Island [Foto di Aleks Ivic]

Long Island è l’isola più grande degli Stati Uniti ed è a sua volta suddivisa in quattro contee: Queens, Kings, Nassau, Suffolk. Meriterebbe un post a parte data la vastità e la ricchezza dell’area, ma giusto per avere due dritte mi piacerebbe visitarla per assaporare la tranquillità degli Hamptons, assaggiare i vini prodotti nelle aziende vinicole di North Fork e fare una giornata di mare a Long Beach.

Museo di Storia Naturale

Museo di Storia Naturale [Foto di Thomas Hawk]

Museo di Storia Naturale [Foto di Thomas Hawk]


Se avete visto “Una notte al museo” non potete non desiderare di vedere dal vivo i mega scheletri di dinosauri del Museo di Storia Naturale di New York! L’American Museum of Natural History è situato nell’Upper West Side e contiene oltre 30 milioni di reperti. Ideale per i bambini ma non solo!

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply Giovy gennaio 3, 2012 at 8:19 am

    Sono stata nella grande mela tre volte e ancora mi mancano mille cose.
    La High Line e Brighton Beach ispirano da matti anche me.
    Buon Anno carissima!

  • Reply Mercoledì gennaio 3, 2012 at 8:37 am

    Non basterebbe un anno per vedere tutta NYC!
    Non vedo l’ora di tornarci!
    Buon anno anche a te!

  • Reply Andrebbasta gennaio 4, 2012 at 8:49 am

    Assurdo ma di quello che hai elencato, in due volte che ci sono stato, ho fatto solo Coney Island, che effettivamente merita 🙂 Bella la ferrovia convertita in zona verde! Non la conoscevo e me la segno… tanto ovviamente ci ritornerò! baci e buon anno

  • Reply Mercoledì gennaio 4, 2012 at 8:58 am

    Buon anno anche a te, Andre!
    NY va vista e rivista e non si finisce mai! Quindi ben vengano altre visite per scoprire posti nuovi!

  • Reply marta gennaio 5, 2012 at 8:48 pm

    sono stata a NYC in due occasione ed entrambe le volte per una settimana ma New York è grande e c’e’ tanto da fare e vedere. Anche a me mancano ancora molte cose da vedere ma più che cercare di vederle tutte, come qualsiasi altra città, cerco di godermi l’esperienza e di assaporare il posto

  • Reply Mercoledì gennaio 6, 2012 at 6:04 pm

    @Marta hai ragione, il bello di NYC è anche girare – e perdersi – nelle strade, senza una meta particolare!
    Buon anno!

  • Leave a Reply