Cose belle

Cielo coperto – Charles Baudelaire

giugno 1, 2012
[Foto di Anastasia Accorsi]

[Foto di Anastasia Accorsi]

Si direbbe che il tuo sguardo è coperto di vapori;
il tuo occhio misterioso (azzurro, grigio o verde?)
ora tenero ora sognante o crudele,
riflette l’indolenza e il pallore del cielo.

Ricordi i giorni bianchi, tiepidi, velati,
che sciolgono in lagrime i cuori stregati,
quando, presi da un male sconosciuto che li torce,
i nervi troppo svegli si fan gioco dello spirito assopito?

Tu somigli qualche volta agli splendidi orizzonti
che accendono i soli delle stagioni brumose…
E come risplendi, umido paesaggio infiammato
dai raggi cadenti da un cielo turbato!

O donna affascinante, o climi seducenti!
Adorerò anche la tua neve e le vostre brine,
e saprò ricavare dall’implacabile inverno
piaceri più acuti del ghiaccio e del ferro?

Charles Baudelaire – I fiori del male

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply