Love Post

Canto di primavera

aprile 15, 2015
bozzano

 

In meno di un battito di ciglia è arrivato il momento di alleggerire i vestiti e stendere sul filo in giardino le coperte di lana, pronti ad accogliere il sole in faccia nel tempo rubato. Passano le stagioni e si corrobora l’idea che siamo una prima persona plurale, due anime che si modellano seguendo il calco e smussando gli spigoli.

Non c’è poi tanto da cambiarci, in realtà: siamo della stessa pasta e ce ne accorgiamo ogni giorno di più, tra un pensiero formulato all’unisono e risvegli che sanno di storie realmente vissute. I nostri sogni sono gli stessi di quando abbiamo deciso che eravamo una famiglia, solo che adesso abbiamo il coraggio di raccontarceli a voce alta, incapaci di ricacciare indietro il sorriso che si affaccia sulle labbra.

La sorpresa più grande del nuovo giorno è scoprirmi felice di rimanere, irrequieta e volubile ma convintamente tua, lo scudo abbassato, le armi riposte, braccata. Ti guardo colma di gratitudine per aver trovato l’incastro, il nostro posto nel mondo: non vorrei essere altrove, per una volta non immagino altri scenari possibili.

Non ho smesso di interrogarmi davanti allo specchio, ma questo mi restituisce ancora e ancora le stesse risposte e io mi ripeto che sono pronta mentre tremo, ma niente è impossibile da quando ci sei.

So che guardiamo insieme nella stessa direzione, me lo dice il bianco dei tuoi occhi e una promessa di felicità nel tuo sorriso.

Per sempre al Suo fianco camminare –
La più piccola dei due!
Mente della Sua Mente –
Sangue del Suo Sangue –
Due vite – Un Essere – ora –

Per sempre del Suo destino cibarmi –
Se dolore – la parte maggiore –
Se gioia – rinunciare alla mia porzione
Per quell’amato Cuore –

Tutta la vita – sapere l’uno dall’altro –
Ciò che non potremmo mai imparare –
E dopo un po’ – un Cambiamento –
Chiamato Cielo –
Estatici assembramenti umani –
Intenti a svelare – l’enigma per noi irrisolto –
Senza il vocabolario!

Emily Dickinson

You Might Also Like

16 Comments

  • Reply Giovy aprile 15, 2015 at 9:42 am

    E’ sempre splendido leggerti, Sere! 🙂

    • Reply Mercoledì aprile 15, 2015 at 9:51 am

      Giovy! <3
      Grazie di cuore!

    • Reply Francesca aprile 15, 2015 at 2:08 pm

      Hai ragione Giovy…

      • Reply Mercoledì aprile 15, 2015 at 2:11 pm

        Doppio abbraccio per voi!

  • Reply Serena (Cara Malù) aprile 15, 2015 at 10:08 am

    Che meraviglia <3

    • Reply Mercoledì aprile 15, 2015 at 10:09 am

      Grazie Serena! <3

  • Reply Giulia aprile 15, 2015 at 1:17 pm

    Ciao Serena,
    parole stupende. Mi piace molto ciò che scrivi e come lo scrivi, mai banale, sempre coinvolgente. È un piacere leggerti.

    • Reply Mercoledì aprile 15, 2015 at 1:27 pm

      Ciao Giulia,
      grazie infinite! Bello sapere che c’è qualcuno che legge e apprezza! Ti ringrazio!

  • Reply dueingiro.blogspot.it aprile 15, 2015 at 3:46 pm

    Che belle parole 🙂

  • Reply lucia (mamma di Luca) aprile 16, 2015 at 9:35 pm

    Che brava che sei! E’ veramente bello leggerti

    • Reply Mercoledì aprile 17, 2015 at 8:38 am

      Ciao Lucia!
      Un commento inaspettato e veramente gradito!
      Grazie di cuore, sono felice di averti tra i lettori!

  • Reply Farah - Viaggi nel Cassetto aprile 21, 2015 at 6:02 pm

    Quanta delicatezza.
    <3

    • Reply Serena aprile 21, 2015 at 6:14 pm

      Grazie Farah! <3

  • Reply Lucia - Respirare con la Pancia aprile 22, 2015 at 5:50 pm

    Dirti che sei bravissima è banale. Ma la verità è che lo sei veramente troppo e non trovo altre parole. Mi sono persa nei tuoi articoli, cercandoli indietro nelle pagine. E questo è stato quello finale, che mi ha levato il fiato.

    • Reply Mercoledì aprile 23, 2015 at 9:44 am

      Grazie Lucia,
      anche io sembrerò banale nel ringraziarti e nell’abbracciarti strettissima, ma che ci vuoi fare, noi esprimiamo così i nostri sentimenti! Grazie di cuore, veramente. È fantastico sapere che sei passata da queste pagine.

    Leave a Reply