Chi sono

Sono Serena più di nome che di fatto e scrivo fin da quando ho memoria. Il diario è stato per anni la prosecuzione naturale della mia mano e prima ancora, mentre frequentavo le scuole elementari di Massarosa a due passi dal mare della Versilia, mi fingevo giornalista producendo lunghi papelli con fatti locali che cercavo di vendere ai miei parenti più stretti.

Purtroppo il senso degli affari mi ha abbandonato negli anni, ma non l’amore per la scrittura: ho fatto di tutto, infatti, per guadagnarmi da vivere scrivendo. Ho una laurea specialistica in scienze della comunicazione a Pisa e sono copywriter e social media manager freelance.

thar

Dal maggio 2017, insieme all’amica e professionista Daniela Barutta, abbiamo lanciato il progetto Social Destination Versilia in cui ci occupiamo di formazione in ambito social e gestione di account aziendali.

Scrivere di me è una fatica immane, per questo la frase ermetica che mi accompagna online da sempre e che trovo attuale anche col passare degli anni è: “eternamente in bilico tra pigrizia e iperattività, saudade e claustrofobia, prudenza e adrenalina”.

Amo viaggiare senza precludermi nessuna meta, leggere romanzi e poesie, la convivialità, i posti di mare, camminare in mezzo a molti sconosciuti, rimuginare, scattare foto, imparare nuove lingue, gli amori grandi, le citazioni, i cibi ipercalorici, la grammatica, sfornare dolci, le parole desuete, sperimentare nuove cose. Sono pescetariana e ho praticato yoga. Sono nata il 29 giugno 1985, sono cancro ascendente scorpione e provo a non credere agli oroscopi anche se li leggo sempre, così come cerco l’interpretazione dei sogni a ogni risveglio.

Nell’aprile 2016 sono diventata mamma: Anita era il sogno più grande della mia vita e non c’è cosa più bella di svegliarsi al mattino e vederla accanto a me. Col mio compagno Tommaso abbiamo da sempre viaggiato molto, e con l’arrivo della piccola non ci siamo fermati: questo blog mi ha accompagnata in tutti i cambiamenti della mia vita e questo del viaggiare con una bambina non è che l’ultimo.

fiori-di-loto-Massarosa

Adesso che sai un po’ di più su di me puoi cominciare a leggere il blog, che include diverse categorie. Puoi leggere dei viaggi (sono divisi per continente, stato e – nel caso dell’Italia – regione), oppure i miei lovepost da cui mi sono guadagnata l’appellativo di love blogger. Il 20 aprile 2016 sono diventata mamma e, anche se mi ero ripromessa di non parlarne sul blog, è un’esperienza talmente totalizzante che mi è venuto naturale raccontarne nella categoria mamma freak. Tutto quello che no rientra nelle precedenti categorie va sotto “cose belle” in cui trovi un mix di attualità, libri, eventi che sfuggivano alle categorizzazioni di cui vi ho parlato sopra.

Se invece ti stai domandando il perché del nome di questo blog ti rimando alla pagina dedicata.

Nel giugno 2015 ho pubblicato il mio primo libroIndimenticabile India. Racconti di viaggio in India del Nord tra il Rajasthan, Agra e Varanasi” edito da Goware.

serena-puosi

Questa è la pagina pubblica dove puoi seguirmi, la pagina Facebook del blog: Mercoledì tutta la settimana.

Ti aspetto lì e su tutti questi canali:

Mail
LinkedIn
Twitter
Google +
Instagram
Pinterest