Libri

60 cose che solo un appassionato di libri può capire

giugno 14, 2018
60 cose che solo un appassionato di libri può capire

Sono reduce da una lettura che mi ha preso totalmente, una di quelle che vorresti non finissero mai e che ti fanno passare le giornate in sospeso, in attesa di sapere come andrà a finire. Non succede spesso, ma quando accade che un libro mi conquisti è pura magia.

Nel tempo, da lettrice incallita, ho collezionato una serie di comportamenti che solo chi ama leggere può capire. Se anche te, leggendo questo post, ti trovi spesso a dire di sì con la testa complimenti, sei un avido lettore anche tu!

Ah, qual era il libro che stavo leggendo così appassionatamente? Lo trovate in fondo al post!

60 cose che solo un appassionato di libri può capire

1. Mentre leggi non ti senti mai solo

2. Sei talmente preso dalla lettura che ogni cosa può essere rimandata

3. Centellini le pagine mancanti perché vorresti che il libro non finisse mai

4. Ti sorprendi a ripensare alle scene del libro più volte durante la giornata

5. Chiami i personaggi del libro con la stessa confidenza con cui ti rivolgi agli amici più cari

6. Le vicende del libro influenzano i tuoi stati d’animo nella vita reale

7. Hai la tessera della biblioteca più vicina a casa e guai a chi te la tocca

8. Consideri chi tiene il segno con una piegatura del libro un troglodita

9. Hai più segnalibri che paia di scarpe

10. Ti emozioni quando con qualcuno puoi sostenere una conversazione che abbia come tema i libri

60-cose-che-solo-chi-ama-leggere-può-capire

11. Guardi con simpatia tutti coloro che dichiarano di avere il tuo stesso libro preferito

12. Guardi con disprezzo chi apprezza i libri che te hai odiato

13. Trovi tutti i personaggi del libro odiosi ma devi andare avanti per sapere come va a finire

14. Conosci a memoria un sacco di copertine (e anche i colori delle costole)

15. Non esci di casa senza un libro nella borsa

16. La pioggia è un’ottima scusa per passare la giornata a leggere

17. Sogni una libreria che occupi ogni parete della casa

18. Sogni una libreria ordinata e catalogata che occupi ogni parete della casa

19. Lo shopping per i libri non è mai abbastanza

20. Le pile di libri che si accumulano sul comodino ti provocano sofferenza fisica

21. Non inizi nessuna cosa senza prima aver letto qualcosa a riguardo (inclusi i viaggi)

22. Consideri chi sottolinea i libri a penna o peggio con l’evidenziatore una bestia di Satana

23. Ti stupisci di come al mondo possa esserci qualcuno che non ama leggere

24. Se vedi qualcuno che legge sui mezzi pubblici, fai di tutto per sapere il titolo del libro

25. Se vedi qualcuno che legge sui mezzi pubblici, fai di tutto per sapere il titolo e se l’hai letto e apprezzato gli rivolgi un benevolo cenno di approvazione

26. Trovi la risposta a molti quesiti esistenziali nei libri

27. Ti sembra di aver vissuto tutte le vite di tutti i personaggi dei libri che hai letto

28. Attingi la maggior parte della tua saggezza e delle tue massime di vita da citazioni di libri

29. Hai un libro da consigliare a chiunque in qualsiasi momento della sua vita

30. La valigia non è mai troppo piena per includere qualche libro, piuttosto sacrifichi i vestiti

60 cose che solo un appassionato di libri può capire

31. Ti fai un’idea delle persone che frequenti dalla libreria della loro casa

32. Inorridisci di fronte a un refuso e contatti la casa editrice per correggerlo

33. Non puoi fare a meno di correggere eventuali errori o refusi mentre stai leggendo

34. Quando qualcuno legge un libro che gli hai consigliato ti senti gratificato

35. Quando vedi un film tratto da un libro, quest’ultimo era sempre meglio

36. Sniffi i libri appena comprati

37. Sniffi i libri vecchi sugli scaffali impolverati

38. Leggi in ogni posizione

39. Leggi in ogni momento libero

40. Non riesci a cominciare un libro nuovo perché stai ancora ripensando a quello appena finito

41. Hai passato più di una notte insonne a finire un libro che ti prendeva

42. Quando finisci un libro che hai amato ti senti svuotato

43. Non capisci come possano fare le persone costrette a fare due file di libri sulla libreria in modo che una fila copra l’altra

44. Custodisci come reliquie le prime edizioni dei tuoi libri del cuore

45. Hai il tuo libro preferito in tutte le lingue dei paesi che hai visitato

46. Ti senti perduto quando finisci una saga che ti ha incollato alle pagine

47. La morte di uno scrittore a te caro ti destabilizza

48. Attivi il conto alla rovescia per l’uscita del prossimo libro del tuo scrittore preferito

49. Non ti sei mai veramente arreso agli ebook perché leggere su carta è un’altra cosa

50. Ai compleanni regali libri. A Natale regali libri. Ti auto regali libri

51. Sai a memoria l’incipit del tuo libro del cuore

52. Non resisti di fronte a una libreria e devi entrare per forza

53. Per ogni posto nuovo che visiti, t’informi se ci sono librerie particolari

54. L’indecisione nella scelta del prossimo libro ti attanaglia la coscienza

55. Quelle volte in cui chiedi consigli di lettura e qualcuno ci azzecca, diventa subito tuo amico

56. Tieni traccia di tutti i libri che leggi

57. Presti i libri controvoglia e solo a persone fidatissime

58. Hai la lista nera di chi ha osato non restituirti un libro, anche se questo è avvenuto nel lontano 1998

59. Non riesci veramente a decidere quale sia il tuo libro preferito perché sceglierlo sarebbe come dire che ami meno gli altri tuoi figli

60. Leggere per te è una necessità fisica come respirare.

Allora, quanti punti condividete su 60? Ne aggiungereste altri? Fatemelo sapere nei commenti, secondo me arriviamo a 100 punti!

 

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply Alessandra giugno 14, 2018 at 10:23 am

    Amo moltissimo leggere, anche se, sinceramente, ho meno tempo x la lettura da quando ho aperto il blog. Sniffo i libri pure io😅…e non amo imprestarli (sto sulle spine fino a quando non torna a casetta😄)…e odio i refusi!! Sto sulla buona strada…

    • Reply Mercoledì giugno 14, 2018 at 10:27 am

      Sì Alessandra, direi che sei un’appassionata di libri anche te!

  • Reply mayad giugno 14, 2018 at 1:56 pm

    Ciao! Quanto ti capisco. Io sogno da anni uno studio con libreria in cui sistemare tutti i miei libri che insieme potrebbero costituire una mini bliblioteca. E poi per me ogni libro è come un figlio: unico e irripetibile.
    Aggiungerei come punto quello di regalare i libri che non ci sono piaciuti anziché disfarsene buttandoli nella spazzatura.
    Mayadanziger

    • Reply Mercoledì giugno 14, 2018 at 3:12 pm

      Buttare i libri è un reato contro l’umanità! Da aggiungere alla lista! Grazie Maya

  • Reply Fancesca giugno 14, 2018 at 3:38 pm

    Quando finisco un libro che mi è piaciuto tanto devo tenerlo ancora un po’ vicino a me sul comodino per sentire meno il distacco ..

    • Reply Mercoledì giugno 14, 2018 at 4:56 pm

      Succede anche a me Francesca! E mi sta proprio capitando in questi giorni con L’Arminuta, non mi va di metterlo subito via!

  • Reply Sara - Cappellacci a Merenda giugno 14, 2018 at 3:49 pm

    Mi sono riconosciuta in ogni singolo punto che hai scritto! Io osservo sempre con orgoglio la mia mini libreria nello studio, ogni libro è un’avventura, un viaggio meraviglioso , e che tristezza quando finisce una storia!!
    Soprattutto, odio prestare i libri, li presto davvero con tanta diffidenza e solo ad amici fidati, purtroppo ci sono tante persone che non hanno rispetto dei libri e li considerano al pari della carta straccia! Che peccato!

    • Reply Mercoledì giugno 14, 2018 at 4:57 pm

      Mi fa piacere Sara!
      Prestare i libri è dura, ma piano piano sto riuscendo a farlo (ma solo con le persone più fidate) altrimenti meglio comprarne una copia e regalarla a chi vuole leggerlo!

  • Reply Claudia giugno 14, 2018 at 4:57 pm

    L’ARMINUTA L’HO AMATO CON TUTTA ME STESSA!!
    Io aggiungerei anche: ogni tanto cerchi di risparmiare acquistando qualche libro sul kindle…ma poi ti appassiona così tanto che ritieni di doverlo assolutamente avere anche in cartaceo…e lo ricompri in libreria!!
    p.s: mi piacerebbe leggere un tuo post in cui consigli qualche lettura che ti è rimasta nel cuore!!!

    • Reply Mercoledì giugno 14, 2018 at 5:00 pm

      Claudia che bello che anche te hai amato quel libro! È raro trovare una scrittura così asciutta e schietta, ma fortemente impattante.
      Sai che ti capisco in pieno per il discorso del kindle? A me è capitata la stessa cosa, ho capito che per me non vale la pena per la maggior parte dei libri. Ci leggo solo manuali, e faccio fatica pure con quelli.
      Grazie per il suggerimento del post, mentre penso a cosa scrivere (ma ho già qualche idea in mente!) ti rimando alla sezione del blog che racchiude già qualche consiglio: https://www.serenapuosi.com/libri
      Grazie!

  • Reply Giulia giugno 20, 2018 at 11:27 am

    Anch’io amo leggere e davvero non c’è un punto in cui non mi ritrovi!

  • Reply Serena agosto 3, 2018 at 12:47 pm

    Meravigliosa lettrice !
    Ai punti che condivido quasi tutti aggiungo una personale inclinazione per i libri usati, specie se di viaggio e se non più a catalogo.. quindi ‘ passi ore su mare Magnum e comprovendolibri e potendo nelle bancarelle di libri usati alla ricerca di piccoli tesori’ in coppia con ‘ hai una bacheca pinterest riservata dove salvi tutti i libri che vorresti prendere… ‘ e poi carezzare i miei libri specie quelli che hanno cambiato la mia vita è un’emozione che stringe in gola.. come si fa a vivere senza libri ?

    • Reply Mercoledì agosto 3, 2018 at 1:43 pm

      Grazie Serena!
      C’è stato un periodo in cui, avendo pochi soldi per gli sfizi, giravo per bancarelle di libri usati e compravo solo quelli. Un po’ mi manca adesso il non frugare più tra gli scaffali e le scatole, il cercare sottolineature e dediche altrui.
      Non so come si faccia a vivere senza libri, io non potrei, mi sentirei come se mi mancasse un pezzo!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.