Consigli di viaggio

Noleggiare un’auto: tutte le cose da sapere

auto a noleggio

Il mio stile di viaggio ideale è quello itinerante: arrivare in un luogo, esplorarne i dintorni, dormire una notte dopo l’altra in un posto diverso, coglierne tutte le sfumature spostandomi on the road. Non c’è niente di meglio per me, quindi, che organizzare un viaggio che preveda il noleggio di un’auto per vivere appieno la libertà che dà.

Noleggiare un’auto può sembrare un’operazione semplice ma troppo spesso mi sono resa conto a posteriori di aver sottovalutato degli aspetti o di non aver pensato a ogni dettaglio importante, vedendo poi lievitare la spesa finale di noleggio. Per questo ho deciso di mettere insieme tutte le informazioni che ho imparato sul campo in questi anni di viaggi on the road e spiegarvi passaggio dopo passaggio come fare per non avere spiacevoli sorprese.

Cosa serve per noleggiare un’auto?

La prima cosa che ci si deve domandare per noleggiare un’auto è: cosa mi serve? Sono in possesso dei requisiti giusti?

Vediamo cosa serve per noleggiare un’auto:

  • La patente di guida

Può sembrare ovvio, ma la patente di guida è la prima cosa di cui si ha bisogno. La patente deve essere in corso di validità, non deve essere danneggiata, deve essere ben leggibile e prima di partire per l’estero bisogna accertarsi se serva una patente internazionale o meno. Vi consiglio di consultare il sito Viaggiare Sicuri (http://www.viaggiaresicuri.it/) selezionando il Paese di interesse e scegliendo la voce “Viabilità”anche per capire questo aspetto. Esistono due tipi di patente di guida internazionale: il modello “Ginevra 1949” che ha una validità di 1 anno e il modello “Vienna 1968” che ha una validità di 3 anni.

  • Età minima

In alcuni paesi è possibile noleggiare un’auto a 18 anni. Quasi tutte le compagnie di autonoleggio, però, prevedono dei limiti per i giovani e i neopatentati che possono riguardare l’età, le categorie di auto disponibili per il noleggio, il pagamento di supplementi rispetto alle tariffe standard e altri dettagli che possono variare da una compagnia all’altra. È sempre bene tenere a mente anche il fatto che, indipendentemente dall’età del conducente, praticamente tutte le compagnie di noleggio richiedono che la patente sia stata conseguita da almeno un anno. In genere, dai 25 anni in su si possono noleggiare tutte le auto in tutte le compagnie (ci sono rare eccezioni per le auto di lusso).

  • Essere possessori di una carta di credito

Attenzione! Non valgono le carte prepagate ma solo le carte di credito intestate a colui che noleggia e guida la macchina. La carta di credito serve alle compagnie di noleggio ad assicurarsi fondi sufficienti per coprire costi di riparazione, multe e altro anche superiori al deposito cauzionale. Come fare a sapere se la carta che avete verrà accettata? La regola in genere è questa: le carte che non presentano caratteri rialzati vengono rifiutate. Quindi vanno bene le classiche Mastercard e Visa ma non quelle del circuito Maestro o le BancoPosta e le Postepay. Controllate sempre i termini e le condizioni della compagnia stessa perché possono esserci eccezioni.

  • Conto corrente con saldo sufficiente al noleggio

Dalla vostra carta di credito la compagnia di noleggio deve essere in grado di trattenere un deposito cauzionale che vi verrà restituito poco dopo la fine del viaggio. Quindi sul conto dovete avere il permesso di prelevare una certa cifra (di solito intorno a 1200€) per questa operazione.

Foto di Rawan Yasser su Unsplash

Quali variabili incidono sul prezzo del noleggio auto?

Cosa è che incide sui costi di noleggio?

  • Paese in cui si noleggia → il costo del noleggio auto varia da un paese all’altro e in genere è allineato col costo della vita in quel posto.
  • Il periodo di noleggio → inteso sia come periodo dell’anno (alta o bassa stagione) sia in base ai giorni effettivi di noleggio.
  • Il modello di veicolo → più l’auto è voluminosa, potente e lussuosa più cresceranno i costi di noleggio.
  • Età del conducente → anche questa, come accennavo sopra, incide sul prezzo finale perché il ragionamento che sta a monte è che l’inesperienza possa essere pericolosa.
  • Conducenti aggiuntivi → Solitamente il noleggio prevede un solo conducente, ma è possibile aggiungere alla prenotazione un numero a piacere di conducenti aggiuntivi, che saranno soggetti alle stesse condizioni del conducente principale e sono coperti dallo stesso contratto di noleggio. La cosa più importante da ricordare è che ogni conducente dovrà avere con sé la propria patente di guida al momento del ritiro del veicolo e le spese per i conducenti aggiuntivi variano a seconda della località di noleggio dell’auto.
  • Drop off → Il drop off, o se preferite noleggio auto sola andata o noleggio one way, sono la stessa cosa e significa noleggiare e riconsegnare la macchina in due località diverse. Se non avete preventivato un viaggio circolare, ossia con arrivo e partenza dallo stesso punto, vi saranno addebitati i costi del drop off che possono essere anche molto alti (si parla di centinaia di euro).
  • Servizi/accessori aggiuntivi → vi serve un seggiolino per il bambino, un navigatore o le catene da neve? Sono tutti accessori in più che verranno conteggiate nel costo finale.
  • Azzeramento della franchigia → La franchigia è la responsabilità economica effettivamente in capo al conducente in caso di furto o danneggiamento dell’auto o di una delle sue componenti. L’importo è di norma variabile sulla base del valore della vettura noleggiata e solitamente copre furto e danni, di cui una parte è dovuta da chi noleggia la vettura. Quando si noleggia un’auto si può scegliere di limitare la propria responsabilità pagando una quota extra per azzerare questa franchigia.
  • Quanto prima si prenota → L’organizzazione è tutto e scegliere con anticipo con chi noleggiare e cosa vi permetterà di risparmiare su questa voce del viaggio. Come per gli hotel, infatti, noleggiare con largo anticipo vi farà scegliere su più opzioni disponibili. Il mio consiglio è di farsi fare un preventivo online.
noleggiare una macchina

Foto di Madelynn woods su Unsplash

Dove noleggiare un’auto?

Ogni volta che si deve noleggiare un’auto ci sono due scelte possibili: andare di persona al bancone della compagnia di noleggio oppure prenotarla online. Vi consiglio senza dubbio la seconda opzione per almeno due motivi: il primo è che prenotando online e in anticipo si fanno migliori affari, il secondo motivo ha a che fare con la possibilità di confrontare tanti servizi online grazie a siti di comparazione dei prezzi come DiscoverCars.com

Comparare i prezzi prima di partire su un portale che fa appositamente quel servizio significa ridurre anche drasticamente le spese per il noleggio auto e avere un aiuto nel capire i servizi inclusi o meno nell’offerta. Su DiscoverCars.com i prezzi di noleggio includono già tutti i supplementi, le tasse e gli extra obbligatori, per non avere spiacevoli sorprese all’ufficio di noleggio.

Su DiscoverCars.com si risparmia perché negoziano i prezzi direttamente con le imprese di autonoleggio e per molte auto alla volta, in modo da ottenere delle tariffe più basse per i clienti. Inoltre, tra i punti di forza di DiscoverCars.com c’è un servizio clienti multilingue attivo 24/7 e la cancellazione gratuita.

Usare il comparatore di prezzi è molto semplice: basta inserire nel sito il nome della località o aeroporto dove si vuole prendere l’autovettura, le date del noleggio, l’età, e il portale DiscoverCars.com mostra le proposte di tutte le compagnie di noleggio auto con le relative tariffe.

I costi sono tutti dettagliati, fate attenzione ad aspetti come il chilometraggio illimitato (sempre preferibile, altrimenti è applicato un sovrapprezzo a ogni km in più fatto), il discorso del carburante (prendete l’auto col pieno e la dovete riconsegnare piena? Oppure senza benzina? Informatevi) e, come scrivevo sopra, l’aspetto della franchigia è molto importante.

Il ritiro e la consegna dell’auto: come funziona l’autonoleggio

Se noleggiate l’auto online, al momento del noleggio dovete presentarvi al bancone della compagnia scelta, presentate il numero di prenotazione (stampata o sul telefono) e nel caso aggiungere dei dettagli tipo l’azzeramento della franchigia o il secondo guidatore; sui seggiolini per esperienza vi consiglio di prenotarli da subito perché potreste rimanere senza.

Al ritiro serve la carta di credito con abbastanza soldi per la cauzione, poi vi sposterete nel parcheggio e dovrete controllare bene con l’operatore ogni singolo graffio della macchina e annotarlo sul foglio di presa in carico. Segnate tutto il pregresso, altrimenti potrebbero addebitarvi danni non vostri alla consegna. È utile segnare anche i dati dell’autonoleggio e i numeri di emergenza e farvi spiegare per sommi capi il funzionamento dell’auto (specialmente se è molto diversa da quella che guidate abitualmente).

Alla consegna andrete nella zona di check out, controllerete la macchina insieme all’addetto e, se non ci sono problemi, potete andare. Se dovete raggiungere l’aeroporto o il parcheggio con la vostra auto in genere ci sono i bus della compagnia di noleggio.

noleggiare un auto

Foto di freepik – www.freepik.com

Altre cose da sapere

Un consiglio spassionato che vi do è quello di informarvi in anticipo sulla guida nel paese in cui state andando, vi faccio qualche esempio.

Uno dei nostri primi on the road di famiglia è stato nella zona dei Cotswolds, Regno Unito. Come è risaputo lì la guida è a sinistra, con tutte le complicazioni che ne derivano: alle rotonde bisogna girarsi dalla parte opposta rispetto all’Italia, bisogna fare massima attenzione agli incroci, capirci qualcosa con le precedenze… insomma, non dare per scontato niente. In questi casi, potrebbe essere utile noleggiare una macchina col cambio automatico, scelta che abbiamo fatto anche in Sudafrica, altro paese con la guida a sinistra.

Negli Stati Uniti, invece, la guida è come da noi, ma vigono delle convenzioni diverse, ad esempio si può sorpassare a destra, i semafori sono dopo l’incrocio non sulla riga dello stop, quindi ci si deve fermare molto prima e – udite udite quanto è bizzarra questa cosa – a meno che non ci sia scritto espressamente “no turn on red” si può svoltare a destra anche col semaforo rosso!

È tutto, credo di essere stata abbastanza esaustiva sul noleggio auto ma se avete domande non esitate a scrivermi nei commenti.

Articolo in collaborazione con DiscoverCars.com

[Foto di copertina: onlyyouqj – www.freepik.com]

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.